I dati relativi alla produzione industriale inglese

Secondo i dati ufficiali rilasciati, la produzione industriale all’interno del Regno Unito nel mese di dicembre 2014 ha subito un calo dello 0,2%, in parte dovuto ai lavori di manutenzione effettuati sui giacimenti di petrolio e gas presenti nel Mare del Nord. Nonostante il dato negativo, è stato registrato che lo stesso settore, se paragonato all’anno precedente, è aumentato dell’1,7% e anche il mese di gennaio 2015 ha segnato una piccola crescita pari allo 0,1%, sfatando i pronostici degli economisti che prevedevano un ulteriore calo dello 0,1%. Secondo l’ufficio per le statistiche inglese (ONS), il settore della produzione legato a miniere e cave è stato uno di quelli colpiti più duramente, perdendo l’1,4% su base mensile, a cui hanno principalmente contribuito l’estrazione di petrolio e gas per gli interventi effettuati nel Mare del Nord nell’area di Huttington, i quali era stato previsto fossero terminati nel mese di novembre e in seguito prolungati sino alla fine dell’anno. Sempre secondo l’ONS anche gli effetti della sensibile diminuzione del prezzo del petrolio non si sono ancora manifestati sui dati relativi alla produzione ma, come sostenuto dal Dipartimento per l’Energia e il cambiamento climatico, sarà possibile verificarne gli effetti nel primo trimestre del 2015. A determinare il complessivo aumento del settore e a bilanciare i dati negativi ha principalmente contribuito la produzione manifatturiera, in particolare per quanto riguarda prodotti informatici, e la fabbricazione di apparecchiature aerospaziali e dei prodotti alimentari.

I dati relativi alla produzione industriale ingleseultima modifica: 2015-02-13T17:06:21+00:00da fernandoduchene
Reposta per primo quest’articolo