La grave svalutazione della moneta giapponese

Negli ultimi mesi la moneta giapponese, lo Yen, ha subito un forte declino e, secondo gli analisti, questa fase è destinata a durare ancora a lungo termine. L’opposizione giapponese ha accusato il Primo Ministro, Shinzo Abe, di essere il principale fautore di questo declino con una gestione scellerata del suo governo e del proprio incarico. Molti investitori nel mercato si aspettavano un rafforzamento della moneta in seguito all’annuncio di elezioni anticipate e i membri del governo hanno concentrato i propri sforzi nel contrastare l’impressione che il valore della moneta stesse andando fuori controllo. La maggioranza ritiene però molto difficile che si possa assistere ad un radicale rovesciamento, dato che l’andamento dello Yen negli ultimi due anni ha perso terreno rispetto a tutte le principali controparti, come ad esempio il Rublo russo e il Pesos argentino. Dei cinquanta specialisti interrogati in materia, solamente nove si aspettano entro la fine del 2015 un rafforzamento dello Yen rispetto ai livelli attuali nei confronti del Dollaro Americano. Secondo Yunosuke Ikeda, responsabile di ricerca di FX a Nomura Securities, l’andamento del Dollaro nei confronti dello Yen è andato ben oltre i livelli sostenuti dai fondamentali.

La grave svalutazione della moneta giapponeseultima modifica: 2014-12-30T16:14:43+00:00da fernandoduchene
Reposta per primo quest’articolo